Sergio Camellini socio onorario dell’Ass. Culturale Euterpe. A Jesi il conferimento

All’interno della serata di presentazione della antologia benefica sul mar Adriatico ideata da Stefano Vignaroli e Bogdana Trivak promossa dalla Associazione Culturale Euterpe in sostegno dello IOM – Istituto Oncologico Marchigiano – Sezione Jesi e Vallesina, domenica 3 dicembre presso la sontuosa cornice della Sala Maggiore del Palazzo dei Convegni di Jesi è stata conferita la nomina di Socio Onorario al poeta dott. Sergio Camellini. 

Questa la motivazione del conferimento, letta dal dott. Lorenzo Spurio, Presidente della Associazione Culturale Euterpe:

“Il dottor Sergio Camellini, modenese ma cittadino del mondo, è esempio – ancor prima di poesia e di sano amore verso la letteratura – di persona dalla profonda sensibilità, generosità e di umanità rara nella nostra vicenda odierna. Dotato di raffinatezza e di una troppo inclemente modestia nei confronti di sé stesso, in campo letterario rappresenta senz’altro un faro luminoso e una voce distinguibile del troppo denso e rumoroso panorama poetico odierno. La sua amicizia e sostegno sono per noi motivi  di profondo orgoglio e piacere che oggi, simbolicamente, siamo fortemente motivati a riconoscere mediante la decisione unanime del Consiglio Direttivo, di nominarlo nostro Socio Onorario”.

24312575_1947801758805580_3161190520901319625_n
Un momento della cerimonia durante il quale è stata consegnata la Targa di Socio Onorario al poeta dott. Sergio Camellini da parte di Lorenzo Spurio (Presidente Ass. Euterpe) ed Elvio Angeletti (Segretario Ass. Euterpe)

Sergio Camellini è psicologo e poeta, cultore di arte povera della civiltà contadina e dei mestieri. Ha creato un museo agreste sull’Appennino emiliano. Mai dimentico delle sue radici, i suoi versi esprimono grande sensibilità e dolcezza, costruendo un “ponte colorato” che apre ad uno scambio comunicativo. Le sue liriche sono dedicate alla vita di tutti i giorni, il suo cuore coglie la sofferenza altrui, i suoi silenzi si trasformano in versi. Ha pubblicato numerosi libri di poesia, ha ricevuto una gran quantità di premi in concorsi nazionali e internazionali, premi della giuria e alla carriera ed è inserito in varie antologie, almanacchi ed opere collettive.

Annunci

Alessandro Marcucci Pinoli socio onorario dell’Ass. Euterpe di Jesi

Venerdì 11 novembre scorso presso la Galleria degli Specchi dell’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro si è tenuto un evento culturale voluto e promosso dalla Associazione Culturale Euterpe di Jesi, ovvero la presentazione al pubblico della antologia poetico-narrativa curata da L. Spurio, A. Montali e S. Vignaroli dal titolo “L’amore al tempo dell’integrazione” (PoetiKanten, 2016) frutto di una iniziativa benefica. I ricavi della vendita, infatti, verranno donati all’Istituto Oncologico Marchigiano con il quale l’Associazione ha già preso accordi in un precedente incontro. 

Ampio il pubblico intervenuto alla serata letteraria nel corso della quale il Direttivo della Associazione jesina ha deciso di conferire ad Alessandro “Nani” Marcucci Pinoli, il gentilissimo padrone di casa, la nomina di Socio Onorario con la seguente motivazione: 

Il Consiglio Direttivo della Associazione Culturale Euterpe di Jesi ha deciso all’unanimità di conferire al Conte Nani Alessandro Marcucci Pinoli il titolo di Socio Onorario di questa Associazione per i suoi alti meriti in campo sociale e culturale, per il suo strenuo impegno nella diffusione e promozione nei confronti  delle varie discipline artistiche e letterarie e l’animo compartecipe e solidale, nonché l’alta cifra umana che lo contraddistingue.

Alessandro Nani Marcucci Pinoli è nato a Pesaro nel 1943. Avvocato, console, ambasciatore, cavaliere, commendatore, Gran Croce di numerosi Ordini, anche della Repubblica Italiana, è stato presidente della maggior catena alberghiera nazionale. Da sempre coltiva la poesia, ma solo agli inizi del 2000 ha pubblicato il suo primo libro di liriche e aforismi, Dulcis Vivas, al quale ne sono seguiti molti altri. Per quattro anni si è dedicato alla sua grande opera: l’Alexander Museum Palace Hotel di Pesaro, realizzato con la collaborazione di cento artisti e inaugurato nel 2008. È accademico dell’Accademia Raffello di Urbino, sue opere visive e scultoree sono presenti in varie collezioni ed esposte in mostre, anche internazionali.

15094468_10211399532730093_8782416592193592611_n
Da sx: Alessandra Montali, Lorenzo Spurio, Alessandro Nani Marcucci Pinoli ed Elvio Angeletti. (Foto di Pietro Cerioni)

14956040_1132986043444864_4040255031867561374_n